FINALITÀ DELLA MEDIATECA

Il MARTE mediateca, per dipendenza amministrativa, dimensioni e collocazione territoriale, rientra nel novero delle public libraries. Questi istituti hanno la caratteristica di essere aperti a pubblici di qualsiasi livello culturale, aperti cioè al libero uso e con pari diritti per tutti i membri della comunità, senza distinzioni. Le finalità della mediateca MARTE possono sinteticamente essere elencate come di seguito:

  • Promozione della lettura;
  • Accesso all’informazione e alla conoscenza;
  • Sostegno alla formazione;
  • Crescita culturale e cambiamento sociale;
  • Partecipazione, cittadinanza, integrazione;

Il MARTE mediateca deve essere intesa come un’impresa a missione generalista, nella quale sia viva l’esigenza di offrire servizi personalizzati per diverse comunità di pubblici, modellati sulla base di caratteristiche del territorio in cui tale impresa opera. Attraverso l’offerta documentaria e di servizi, il MARTE si pone lo scopo precipuo di favorire la libera circolazione dell’informazione e la diffusione della conoscenza fra i cittadini, creando la consapevolezza della loro centralità e stimolando in tal modo le condizioni per l’esercizio critico e consapevole dei diritti. La mediateca ha il dovere di rendersi attore del cambiamento sociale attraverso politiche di inclusione che pongano tutti i cittadini nelle condizioni di accedere all’informazione, alla cultura, alla conoscenza, con la conseguenza di contribuire alla democratizzazione delle opportunità attraverso azioni specifiche. Per rendersi soggetto attivo di tale processo sarà inoltre necessario adottare politiche documentarie che tengano conto del contesto sociale e istituzionale in cui la mediateca si colloca. Questo vuol dire mettere in atto una costante analisi dei bisogni dei diversi tipi di utenza che la mediateca potenzialmente avrà, non solo relativamente al gradimento per le scelte in termini di acquisizione di risorse documentali, ma anche delle effettive necessità che gli stessi utenti manifestano, attraverso gli strumenti della moderna analisi sociale e segmentando le diverse tipologie di utenza e i relativi bisogni informativi. Mettere in atto e canonizzare strategie di analisi sociale finalizzate ai bisogni informativi del territorio e del relativo pubblico permetterà di raggiungere due scopi essenziali:

  • la mission della mediateca così come è stata descritta;
  • lo sviluppo delle collezioni in specifici settori disciplinari, consentendo una limitata dispersione dei fondi per le acquisizioni;

ORARI E MODALITÀ DI ACCESSO

Gli orari di apertura al pubblico sono resi noti mediante avvisi affissi in sede, nonché pubblicazione sul sito. Eventuali variazioni sono comunicate all’utenza con almeno tre giorni di anticipo, salvo imprevedibili contingenze. Per accedere alla mediateca ed ai suoi servizi occorre farsi rilasciare una tessera con validità annuale c/o il bookshop (posto al piano terra), tale card consente la visione ed il prestito dei libri, delle riviste, dei CD, dei DVD o di altri supporti eventualmente presenti nella struttura e l’accesso alla rete tramite l’uso delle postazioni pc e dei tablet.

ACCESSO E COMPORTAMENTO

L’utente deve rigorosamente rispettare le disposizioni del presente regolamento interno.

In particolare è rigorosamente vietato:

  1. a) Danneggiare in qualsiasi modo il patrimonio della mediateca;
  2. b) far segni o scrivere, anche a matita, su libri e documenti;
  3. c) disturbare, in qualsiasi modo, l’attività di studio e di lavoro;
  4. d) fumare;

AMMISSIONE AL PRESTITO

Possono essere ammessi al servizio di prestito i cittadini (in possesso della MARTE card) italiani e stranieri in grado di documentare residenza stabile in Campania, nonché a persone giuridiche, organizzazioni culturali, università, scuole, enti locali, comunità ed associazioni non a scopo di lucro. L’utente deve tempestivamente comunicare alla biblioteca qualsiasi variazione, anche parziale, di indirizzo. Al momento dell’ammissione al servizio di prestito è rilasciata una tessera da presentarsi ad ogni richiesta. Con essa è possibile inoltre godere degli sconti e delle agevolazioni sulla fruizione dei servizi ad essa collegati e/o presenti nella struttura della Mediateca.

Consultazione

La consultazione è permessa ai possessori della MARTE card. Per la consultazione di libri, film, riviste, cd musicali e altro materiale presente nel catalogo della mediateca MARTE non è necessaria la prenotazione, basta rivolgersi al servizio di reference, in funzione negli orari indicati. I materiali devono essere usati con cura e riconsegnati prima di uscire. I danni procurati da un uso non conforme dovranno essere risarciti alla Mediateca.

Prestito dei libri e materiale audiovisivo

Il prestito è concesso ai possessori della MARTE card. L’utente ha diritto a prendere in prestito due libri alla volta, per la durata di 15 gg.

Prestito del materiale audiovisivo

Il prestito dei materiali audiovisivi (autorizzati per il prestito) è concesso tanto a persone fisiche, quanto a persone giuridiche nonché a organizzazioni culturali, università, scuole, enti locali, comunità ed associazioni non a scopo di lucro, per finalità esclusiva di promozione culturale e didattica. Il materiale verrà consegnato solo dietro presentazione della tessera e di una richiesta di prenotazione che verrà evasa dopo 5 giorni lavorativi semprechè sia verificata la disponibilità del materiale richiesto. Possono essere presi in prestito fino a un massimo di 2 titoli per volta e, tassativamente, pena esclusione dal prestito, per non oltre 5 giorni.

Principi generali relativi al prestito

Tutti i materiali (libri, dvd, riviste ecc. ecc.) devono essere richiesti in prestito attraverso un apposito modulo fornito dalla mediateca e devono essere riportati entro la data di scadenza.

Il materiale deve essere ritirato e consegnato presso gli Uffici della Mediateca del Marte; non possono essere presentate nuove richieste di prestito fino a quando i materiali non siano stati regolarmente restituiti. Il prestito può essere prorogato dietro autorizzazione. In caso di ritardo nella restituzione del materiale in prestito, l’utente sarà interdetto dal servizio di prestito per un periodo equivalente al numero di giorni di ritardo. Se si verificano ritardi ripetuti e ingiustificati, la Marte S.r.l si riserva il diritto di sospendere l’iscritto dal prestito. L’utente dovrà comunque assumersi la completa responsabilità per eventuali danni o smarrimenti. Il materiale deve essere riconsegnato in buono stato, nelle condizioni in cui lo si è ricevuto. Il materiale danneggiato o perduto dovrà essere reintegrato dall’utente. Si ricorda infine che a norma di legge (L. 22 aprile 1941, n. 633, Legge sul diritto d’autore, e ss. mm. ii.) è vietata la duplicazione abusiva o riproduzione a fini di lucro dei materiali audiovisivi avuti in prestito. I materiali audiovisivi presi in prestito devono essere utilizzati con finalità meramente culturali e didattiche, senza scopo di lucro, e non possono essere proiettati in pubblico.

Prestito Dispositivi

Nel caso di prestiti di tablet, palmari, I-pad ecc. ecc. all’interno della struttura solo ai possessori della MARTE card, dovrà essere versata una cauzione. Nel caso di danneggiamento o sottrazione l’utente dovrà rifondere il prezzo/valore di mercato.

Riproduzione documenti

E’ possibile riprodurre il materiale posseduto dalla Mediateca nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di copyright.

Accesso ad internet

Presso i locali del MARTE mediateca è attivo l’accesso alla rete internet, che dovrà essere utilizzato in maniera conforme alle leggi, in particolare nel rispetto delle norme relative alle frodi informatiche e alla tutela della privacy, nonché a ogni altra disposizione di legge e nel rispetto dell’etica e delle norme di buon uso dei servizi di rete (Netiquette).